Escursione fotografica-naturalistica, sulla vetta dei Monti Martani, alla ricerca delle specie di fauna e flora più simboliche dell’Appenino centrale.

Durante questa uscita, avremo avuto l’opportunità di percorrere sentieri incontaminati, partendo dall’antica chiesa di Sant’Erasmo ed attraversando foreste di faggio e leccio, fino a raggiungere la vetta più alta della montagna di Cesi, il Monte Torre Maggiore.

La particolarità delle formazioni carsiche di questa montagna e la sua vegetazione la rende distinguibile dalle vicine, chiudendo la catena dei Martani sopra la conca ternana con un aspetto vagamente dolomitico. Tra le specie che si possono incontrare in questa meta, contiamo numerose orchidee spontanee, l’aquila dei serpenti, varie specie di rettili ed anche altri uccelli migratori quali l’averla piccola e il culbianco.


Lunghezza: 9km
Durata: 3h soste escluse