Anche La Festa del Rinascimento aderisce a M’Illumino di Meno 2018


M’illumino di meno anche per  noi della Festa del Rinascimento.

Aderiamo all’iniziativa di Caterpillar su Rai 2  che si ripete tutti gli anni dal 2005.

Ogni anno Radio 2 chiede agli ascoltatori aderire a M’illumino di meno e quindi di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili alle 18 di pomeriggio di febbraio. Quest’anno la data scelta è il 23 febbraio.

Una splendida iniziativa simbolica ma al tempo stesso concreta che è diventata un appuntamento per molte piazze italiane. Il 23 febbraio alle 18 si spegnerà la Torre di Pisa, il Colosseo, il Quirinale, l’Arena di Verona…

Vi invitiamo a sostenere questa iniziativa! Del resto… nel Rinascimento non avevano ancora inventato la lampadina!

Ecco il sito di M’illumino di meno per avere tutte le informazioni e segnalare la propria adesione: Edizione 2018

Ed ecco a voi il decalogo dell’iniziativa M’illumino di meno a favore del risparmio di energia e di uno stile di vita sostenibili:
1. spegnere le luci quando non servono.
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

 

Semplice, giusto?m'illumino di meno