Le 5 curiosità della Festa del Rinascimento di Acquasparta


Vi elenchiamo 5 piccole curiosità che fanno parte di Acquasparta e della sua Festa del Rinascimento:

 

  • La Festa del Rinascimento vanta una peculiarità rispetto alle altre feste storiche: Il Grande Gioco dell’Oca. La rivisitazione di uno dei giochi da tavolo più diffusi al mondo. I giocolieri si affrontano in numerose gare come il Tiro alla Fune, il Taglio del Tronco e i cerchi nell’Oca; il tutto cercando di ottenere il massimo punteggio con il dado per vincere la sfida.

  • Nel Palio della Lince ogni contrada schiera due cavalieri che dovranno affrontare un percorso a forma di 8 con al centro una statua della Lince che sorregge gli anelli.

  • Il nome Acquasparta deriva dal latino acque sparse in relazione alla sua posizione tra le fonti Amerine, di Fabia, di Furapane e di San Gemini.

 

  • Da Acquasparta parte l’Accademia dei Lincei. Fondata dal Duca Federico Cesi nel 1603, l’associazione di studiosi è la più antica accademia scientifica del mondo e annovera tra i primi scienziati a farne parte anche Galileo Galilei.

  • La Chiesa del Santissimo Sacramento (del 1685) oggi “Museo della Comunità” ad Acquasparta, conserva a terra un mosaico romano proveniente dalla vicina città romana di Carsulae.