Intervista al Presidente della Contrada del Ghetto, Massimo Ciuchi


ACQUASPARTA – Massimo Ciuchi, presidente della contrada del Ghetto è pronto per le sfide che lo attendono anche in questo 2018.

Da quanti anni è presidente del Ghetto?

“Questo è l’ultimo anno della seconda elezione. A ottobre lascerò il testimone. Precedentemente sono stato presidente per altri quattro anni”.

Quella sedia scotta?

“Abbastanza. Essendo un’associazione di volontariato è diventato estremamente complicato essere presidente. La Festa del Rinascimento è cresciuta, raggiungendo livelli all’inizio impensabili. E adesso con le nuove normative è tutto più difficile”.

 

Quali le sfide più sentite in questi anni?

“L’inizio della Festa è già un momento di grande coinvolgimento. Le gare, poi, sono tutte vissute intensamente, anche se quella che mi provoca grandi emozioni è il Gioco dell’Oca… con il grande capitano Giorgio Massarelli che sta lavorando con tutti i ragazzi giovani della contrada, spero che anche quest’anno possa regalarci una grande vittoria come lo scorso anno! Ma non dimentichiamo neppure il Palio della Lince, o il Piatto Rinascimentale, per arrivare al Teatro dove anch’io sono protagonista. Lasciami ricordare anche il Gioco dell’Oca dei piccoli contradaioli che sfidano le altre contrade… diventano ogni giorno sempre più bravi e determinati, e i Tamburini, splendido gruppo che ci da tante soddisfazioni”.

La soddisfazione più grande?

“Sono tre: ovvero il tris di vittorie nel Palio”.

Protagonista di quest’anno sarà il maiale. Una scelta difficile?

“Direi quasi obbligatoria. Dalle nostre parti il maiale è stato sempre protagonista nel Rinascimento come oggi”.

Novità nella taverna?

“Molte e succulente. Oltre ai piatti tradizionalmente perfezionati come lo “Stinco della Duchessa” e i primi tipo la “Pasta del Papa”, ci sarà una sorpresa nel menù e un angolo del dopocena gestito interamente dai giovani della Contrada”.

Consigli al successore?

“Tanta pazienza, tante idee e tante persone per fare crescere una Contrada che punta a migliorarsi anno dopo anno”.